Il 17 febbraio si festeggia uno dei migliori amici dell'essere umano: il gatto. In questa giornata, e non solo, tutti gli amanti dei gatti celebrano il felino con cui condividono la quotidianità. Ma festeggiare il nostro amico a 4 zampe non significa solo acquistare per lui un nuovo giocattolo o la scatoletta di cibo preferito, ecco 7 modi per rendere felice il vostro gatto

1. Take it easy.

Partiamo dal presupposto che il gatto è un animale sicuro, consapevole del propri desideri e in grado di ottenere ciò che vuole, per questo, per renderlo felice, dobbiamo imparare a rispettare i suoi tempi e le sue distanze, senza cercare di imporci. Il miglior modo per guadagnarci l'affetto e il rispetto del nostro gatto è infatti aspettare che sia lui a fare il primo passo.

2. Spazio, spazio e spazio.

Così come nelle relazioni, anche nell'ambiente il gatto ha bisogno di spazio. Un gatto obbligato a restare chiuso in una stanza difficilmente potrà dirsi soddisfatto, per questo, se ne avete la possibilità, l'ideale sarebbe aprire la finestra e lasciare che il vostro amico a 4 zampe possa esplorare il mondo esterno. I gatti sono animali territoriali, per questo per loro è fondamentale avere a disposizione il giusto spazio.

3. Coccole, ma non troppo.

Ammettiamolo, nessuno di noi ha sempre e comunque voglia di coccole. Come noi, anche i gatti amano i ‘grattini', ma non in ogni momento del giorno e in ogni punto del corpo. Lasciate che sia Micio a chiedervi quando toccarlo e vedrete che saprà anche a farvi capire dove: di solito i punti preferiti sono dall'attaccatura della coda e sotto il mento. In ogni caso ricordatevi di essere delicati.

4. Stimolare la curiosità.

I gatti sono predatori e, in quanto tali, adorano esplorare il territorio in cerca di prede. Per rendere felice il vostro gatto, se proprio non potete lasciarlo uscire di casa, nascondete qualche giochino o crocchetta cosicché che lui possa trovarlo. Stimolate la curiosità del vostro amico a 4 zampe e giocate con lui esplorando tra i mobili di casa.

5. Lettiera nel punto giusto.

La pulizia prima di tutto. I gatti sono animali molto puliti e precisi, per questo per renderli felici si consiglia di posizionare la lettiera nel punto giusto: evitate dunque di metterla vicino alle ciotole, al centro di una stanza o in una zona di passaggio. Inoltre, per assicurarvi che Micio non decida di “farla fuori”, non dimenticatevi di pulirla a fondo e di abbondare con la sabbia.

6. Ragionare in altezza.

Noi siamo abituati a muoversi orizzontalmente nello spazio, i nostri gatti invece amano anche spostarsi verticalmente. Per rendere felice Micio, posizionate qualche tiragraffi o giocattolo sulle mensole più alte, così lui farà attività fisica e si sentirà più soddisfatto. Non servono giochi costosi, basta anche una scatola di scarpe di cartone.

7. Il gatto non è un cane.

In ultimo, ma non meno importante: i gatti non sono cani. Può sembrare una sciocchezza, ma spesso ci si dimentica che questi due animali sono molto diversi fra loro e si finisce per pretendere da Micio lo stesso tipo di relazione che si ha con Fido.