Vi siete mai chiesti come facciano gli astronauti a mangiare nello spazio? Anche se la NASA ce lo ha raccontato molte volte, bisogna ammettere che i video di Jack Fischer sono molto più suggestivi e interessanti: sull'onda culinaria social, il cibo che ci propone l'astronauta è stato ribattezzato ‘food porn spaziale'.

Pudding e food porn. In questo video possiamo vedere l'astronauta alle prese con un pudding, una specie di budino. “Vi siete mai chiesti cosa significhi mangiare il pudding nello spazio? Guardatemi mangiare questa torre barcollante di golosità”. A vederlo, l'esperienza culinaria sembra essere a metà strada tra l'estremamente faticoso e il particolarmente divertente

Jack Fischer @Astro2fish

Ma non è tutto. Jack Fischer non si risparmia e ci mostra come ‘bere' il caffè in condizioni di microgravità. Spoiler: il caffè non è liquido. "Mia mamma mi diceva di non giocare con il cibo, ma quando è così divertente non posso resistere… Felicità = palline di caffè di mattina".

Ancora dolci. L'astronauta sembra amare molto i dolci. In questo scatto ci mostra una sua creazione alla quale sembra difficile resistere. Cos'è un BMOY (Bitesize Mountain of Yumiosity)? Prendere un cucchiaio e aggiungere: pudding al cioccolato, pudding alla vaniglia, fragole e caramelle tipo Smarties.

Un po' di salato non guasta. Con grande soddisfazione (e come dargli torto?), Fischer ci mostra anche il suo ‘taco volante' ripieno di formaggio e fagioli.

Chi è Jack Fischer. Conosciuto come Jack David ‘2fish' Fischer, è un astronauta americano attualmente nello spazio con la missione Expedition 51/52 raggiunta il 20 aprile scorso dopo sei ore di volo. Fischer resterà nell'ISS fino a settembre: chissà quali altre ricette ci mostrerà in queste settimane.

Mangiare nello spazio. Il cibo che gli astronauti trovano nell'ISS non è lo stesso che possiamo trovare al supermercato: in condizioni di microgravità, mangiare una zuppa risulterebbe pressoché impossibile oltre che pericolosissimo. Ogni alimento è infatti pensato per essere mangiato nello spazio, ad esempio

  • macaroni and cheese e gli spaghetti necessitano dell'aggiunta di quanta e di un microonde
  • non ci sono frigoriferi e ogni alimento è confezionato in modo da essere conservato in sicurezza anche per lunghi periodi
  • a bordo si trovano condimenti come ketchup, maionese e senape
  • sale e pepe sono disponibili in formato liquido

Quanti pasti e cosa. Gli astronauti mangiano tre volte al giorno: colazione, pranzo e cena. La loro dieta è bilanciato in modo da fornire le giuste quantità di vitamine e minerali, oltre che di calorie. A seconda dell'astronauta, il regime alimentare varia da 1.900 calorie (per le donne minute) a 3.200 calorie (per gli uomini più in carne). A disposizione gli astronauti hanno frutta, noccioline, burro di arachidi, pollo, manzo, pesce, dolci, caffè, tè, succo d'arancia e limonata.

[Foto di Jack Fischer]