Cervello e mente, mente e cervello. Un binomio che va a braccetto, il vero e proprio centro dell'universo per la specie umana. Un rapporto tra materia fisica e materia non fisica che da secoli affascina studiosi e non, rappresentato attraverso opere scientifiche e lavori artistici. Un dualismo osservato con particolare attenzione dalla scienza moderna, e che con ogni probabilità costituirà uno dei campi principali di ricerca scientifica nei prossimi anni.

Le informazioni sulla mostra – A questo e ad altro è dedicata "Cervelli: la mente come materia" (Brains: the mind as matter), una mostra che si terrà dal 29 marzo al 17 giugno prossimi alla Wellcome Collection di Londra. Divisa in 4 sezioni, sarà possibile attraversare 500 anni di indagine scientifica sul cervello, in particolare dal punto di vista "fisico". Un motivo in più per programmare un viaggio alla volta della capitale britannica, da sempre centro fiorente di attività scientifiche e culturali.

Il cervello: un organo così fragile oggetto delle più profonde speranze e paure della nostra società

M. Kwint, curatore della mostra

Il commento di Marius Kwint, curatore di Brains – Brains mostra come un solo organo cosí fragile possa essere oggetto delle piú profonde speranze e paure della nostra societá e dá uno sguardo non solo ad alcune delle pratiche piú estreme ma anche alle tecnologie piú avanzate sul cervello.  I modi diversi in cui abbiamo rappresentato cervelli veri pone un sacco di domande alle nostre menti collettive: così Marius Kwint, curatore della mostra su un organo del corpo umano che non riposa mai. Nemmeno durante il sonno.

In programma da oggi anche la Settimana del Cervello – Insomma, per saperne di più in merito al cervello, e a come sia possibile che il genere umano abbia partorito menti geniali come quelle di Albert Einstein accanto a quelle dei più efferati criminali, non resta altro da fare che prenotare un biglietto per Londra. E per gli appassionati del "settore" un'altra buona notizia: proprio oggi, infatti, parte la Settimana del Cervello. Per saperne di più il consiglio è quello di consultare http://www.dana.org/brainweek/.