C'è un'età per tutto, a quanto pare anche per il tradimento: sembrerebbe esistere infatti una correlazione tra gli anni che abbiamo e la propensione a ‘fare le corna', una correlazione che però varia tra maschi e femmine. Se il desiderio di sentirsi giovani e la voglia di flirtare per appagare il proprio ego non fa distinzione di sesso, a cambiare è però il periodo della vita che porta (non tutti) a tradire la persona che (in teoria) si dice di amare.

Uomini. I maschietti che tradiscono hanno il vizio di farlo quando si avvicina un nuovo decennio, in particolare il periodo più critico è quello dei 29 e dei 49 anni: in questo caso la propensione alle ‘corna' raddoppia rispetto alla media generale, un vero e proprio periodo di crisi esistenziale verrebbe da dire. Anche i 39 anni non sono da meno: a quest'età i traditori cercano le attenzioni altrui mediamente una volta e mezza in più rispetto alla media. Insomma, la classica crisi di mezza età si fa sentire e ha i suoi effetti sui più ‘deboli'.

Donne. L'universo femminile non si tira indietro di fronte al tradimento. La crisi nel loro caso si aggira intorno ai 40 anni, a quest'età c'è il passaggio tra gli anni della giovinezza e quelli della maturità: insomma, le donne che tradiscono lo fanno in questa fascia di età che sembra rappresentare ‘l'ultimo periodo buono'. Ma non finisce qui. Tra i 40 e i 45 anni, il 68% delle donne ha ammesso di aver tradito la persona che diceva di amare. Le meno traditrici sono invece le trentenni che, come dicevamo prima, purtroppo non si allineano con il loro coetanei che proprio intorno ai 29 anni sentono il bisogno di sperimentare le ‘corna'.

Matrimonio. Oltre all'età, ad influenzare il tradimento è il matrimonio: la ben nota crisi del settimo anno porta a fare le ‘corna' sei uomini su dieci e cinque donne su dieci. Tra il settimo e il dodicesimo anno il numero di tradimenti incrementa fino a diminuire per poi (se ancora la coppia non ha preso coscienza della fine della relazione) aumentare di nuovo a partire dal diciottesimo anno quando a tradire resta solo una persona su dieci.

[Foto copertina di katyandgeorge]